• Benvenuti a Edpuzzle!

    Siamo entusiasti di averti qui perché significa che sei pronto a unirti ad una comunità di migliaia di insegnanti che stanno coinvolgendo i loro studenti con un video alla volta.

    Edpuzzle è una piattaforma facile da usare che consente di trasformare qualsiasi video in una lezione. Con un solo clic, potrete trovare lezioni video create da altri insegnanti, compresa la valutazione formativa! Un altro clic e potrete adattare il video inserendo le vostre domande o il vostro audio. Con l'ultimo clic, potrete assegnare il video ai vostri studenti e ottenere una splendida analisi senza problemi: vedere chi ha guardato il video, chi non ha capito la lezione e chi ha fatto un buon lavoro. Gli studenti possono rivedere il video tutte le volte che ne hanno bisogno al loro ritmo, mentre voi potrete controllare facilmente i loro progressi dal vostro account.

    Ma basta parlare di noi, vogliamo sapere di più su di voi e sui vostri studenti! Se non vi sentite a vostro agio con la tecnologia, Edpuzzle è semplicissimo ed il nostro team di supporto è qui per aiutarvi in ogni momento. Se siete alla ricerca di qualcosa di fantastico, Edpuzzle è abbastanza flessibile da permettervi di creare incredibili lezioni video in pochi minuti. Sappiamo che i vostri studenti lo adoreranno! È visivo, interattivo e consente loro di imparare alla loro velocità.

    Se siete entusiasti come noi, non esitate a partecipare ed a farci sapere cosa ne pensate! Ascoltare gli insegnanti è il modo giusto per migliorare  Edpuzzle e creare una piattaforma che vi piacerà davvero.

     

    - Il team di Edpuzzle

  • Come funziona Edpuzzle

    Con Edpuzzle, potete trasformare qualsiasi video in una lezione in tre semplici passi: 

      1. Trovare un video su YouTube, caricare il proprio o riutilizzare una lezione video creata da un altro insegnante.
      2. Quindi, modificate il video per creare la vostra lezione. Registrate la vostra voce per personalizzarla, ed inserendo domande rendetela interessante ed unica!
      3. Assegnate il video ai vostri studenti e controllate i loro progressi in tempo reale mentre imparano con i loro tempi. 

    Tutto qui: una semplicità straordinaria!

  • Ottenere il consenso dei genitori (modelli inclusi)

    Gli studenti di tutte le età possono utilizzare Edpuzzle. In alcuni casi, tuttavia, a seconda delle leggi statali o regionali, potrebbe essere necessario ottenere prima il consenso dei genitori. Trova tutte le informazioni che devi sapere nel seguente articolo*.

    Cos'è il consenso dei genitori?

    Le leggi e/o le normative sulla privacy spesso richiedono che i genitori (o tutori legali) acconsentano o siano informati prima che le informazioni di identificazione personale (PII) del figlio vengano divulgate a terzi.

    Nel campo dell'edtech, ciò significa che gli insegnanti e le scuole devono avere dimostrato il consenso dei genitori prima che gli studenti forniscano informazioni personali a terzi, come Edpuzzle.

    Il fatto che gli insegnanti non possano invitare studenti nelle loro classi Edpuzzle senza aver espressamente acconsentito ai Termini di servizio e all'Informativa sulla privacy di Edpuzzle, e successivamente verificare il loro indirizzo e-mail, combinato con l'impossibilità di creare un account studente senza un codice o collegamento univoco della classe, vi assicura che Edpuzzle non memorizza alcun dato che non dovrebbe essere consentito.

    Quando è necessario ottenere il consenso dei genitori?

    Come regola generale, il consenso dei genitori può applicarsi a fasce di età diverse a seconda della legge statale o regionale.

    Negli Stati Uniti, la privacy degli studenti è regolata principalmente da due leggi federali: il Federal Educational Rights and Privacy Act (FERPA) e il Children's Online Privacy Protection Act (COPPA).

    • La FERPA vieta generalmente alle scuole di divulgare a terzi informazioni di identificazione personale dai registri di istruzione di uno studente senza il consenso scritto del genitore (o dello studente se ha più di 18 anni). Allo stesso tempo, tuttavia, la FERPA ammette eccezioni in base alle quali le PII degli studenti possono essere condivise senza consenso. Una di queste eccezioni è l '"eccezione ufficiale della scuola", in base alla quale le scuole possono condividere le PII degli studenti con funzionari scolastici designati con un legittimo interesse educativo. Terze parti possono essere considerate funzionari della scuola se svolgono un servizio per il quale la scuola utilizzerebbe altrimenti dipendenti. Le scuole definiscono chi costituisce un funzionario scolastico, con un legittimo interesse educativo nella notifica annuale dei diritti ai sensi della FERPA.
    • COPPA protegge i minori di 13 anni che utilizzano siti Web commerciali, giochi online e app mobili. Mentre le scuole hanno l'obbligo di assicurarsi che i servizi utilizzati dai loro studenti trattino i dati che raccolgono in modo responsabile, COPPA in ultima analisi, affida la responsabilità all'operatore del servizio online. Allo stesso tempo, il COPPA in genere non si applica quando una scuola ha assunto un operatore di siti Web per raccogliere informazioni dagli studenti a fini educativi per l'uso da parte della scuola. In questi casi, la scuola (non un singolo insegnante) può fornire il consenso per conto degli studenti quando richiesto, purché i dati siano utilizzati solo per scopi didattici.

    Nell'Unione Europea e nel Regno Unito, il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) afferma che il trattamento delle PII di un minore è lecito solo quando il minore ha almeno 16 anni, sebbene consenta agli Stati membri e firmatari di abbassare l'età a condizione che non sia inferiore a 13 anni. Attualmente i limiti di età sono i seguenti:

    • Croazia, Germania, Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Romania e Slovacchia: minori di 16 anni.
    • Francia, Repubblica Ceca, Grecia e Slovenia: minori di 15 anni.
    • Austria, Bulgaria, Cipro e Spagna: minori di 14 anni.
    • Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Lettonia, Polonia, Portogallo, Svezia e Regno Unito: minori di 13 anni.

    Secondo il GDPR, le scuole sono considerate responsabili del trattamento dei dati e hanno la responsabilità di garantire che i dati degli studenti vengano elaborati di conseguenza. In altre parole, le scuole dell'UE/SEE devono ottenere il consenso dei genitori prima di divulgare le PII a qualsiasi fornitore di servizi di terze parti da bambini di età inferiore al limite di età determinato dalla legge di ciascuno Stato membro.

    In Canada, secondo il Personal Information Protection and Electronic Documents Act (PIPEDA), il consenso è valido solo se è ragionevole aspettarsi che lo studente le cui informazioni personali vengono raccolte comprenda la natura, lo scopo e le conseguenze della raccolta, dell'uso, o la divulgazione a cui stanno acconsentendo. L'Office of the Privacy Commissioner of Canada (OPC) ha ritenuto che, tranne in circostanze eccezionali, ciò significhi chiunque abbia più di 13 anni. In altre parole, la divulgazione delle PII di bambini di età inferiore a 13 anni deve essere preventivamente autorizzata dal genitori o tutori legali dei bambini.

    Da dove lo prendo?

    Il primo passo dovrebbe essere contattare il tuo amministratore IT o chiunque nella tua scuola sia responsabile della protezione dei dati. Se non fai parte di una scuola o nell'improbabile eventualità che la tua scuola non si occupi del consenso dei genitori, dovresti richiederlo per OGNI studente che inviti a Edpuzzle.

    Accettando i Termini di servizio e l'Informativa sulla privacy di Edpuzzle al momento della registrazione del tuo account insegnante, riconosci di comprendere i tuoi obblighi o gli obblighi del tuo istituto di istruzione di ottenere il consenso dei genitori, ove appropriato.

    Cosa succede se non ho bisogno del consenso dei genitori o sono esentato dall'ottenerlo?

    Se non hai intenzione di utilizzare Edpuzzle con studenti nelle fasce di età sopra menzionate, nel tuo caso non è richiesto il consenso dei genitori o si applica qualsiasi esenzione legale all'ottenimento del consenso dei genitori, non sono necessarie ulteriori azioni.

    Modelli di autorizzazione per il consenso dei genitori

    Per le scuole rispettivamente negli Stati Uniti o nell'Unione Europea/SEE, Edpuzzle fornisce un modello per aiutare le scuole a ottenere il consenso dei genitori, ove applicabile (allegato a questo articolo: modello USA e modello UE). 

    Tuttavia, spetta alle scuole determinare il modo migliore per utilizzare il modello, completarlo con le proprie informazioni di contatto e informazioni sui servizi che abilitano e condividerlo insieme ai Termini di servizio e all'Informativa sulla privacy di Edpuzzle.

    LE SCUOLE DI PAESI E COMUNITÀ DIVERSI HANNO REGOLAMENTI E APPROCCI DIVERSI, EDPUZZLE NON PUÒ CONSIGLIARTI SUL RISPETTO DELLE LEGGI APPLICABILI ALLA TUA SCUOLA. DOVREBBE OTTENERE QUALSIASI CONSENSO DEI GENITORI CHE POTREBBE ESSERE RICHIESTO DALLA TUA SCUOLA IN MODO CONFORME ALLE LEGGI DELLA TUA GIURISDIZIONE.

    Hai domande sul consenso dei genitori? Non esitate a contattarci all'indirizzo support@edpuzzle.com .

     

    * Le informazioni qui fornite non costituiscono e non intendono costituire una consulenza legale. Al contrario, tutte le informazioni, i contenuti e i materiali disponibili in questo articolo sono solo a scopo informativo generale e potrebbero non costituire le informazioni legali o di altro tipo più aggiornate. I lettori di questo articolo devono contattare il proprio avvocato per ottenere consigli su qualsiasi questione legale particolare.

  • Verifica dell'e-mail

    Prima di iniziare, dobbiamo convalidare il vostro indirizzo e-mail. Questo ci aiuta ad assicurarci che tu sia chi dici di essere e a mantenere al sicuro le tue informazioni personali. 

    Se sei nuovo su Edpuzzle

    Quando ti iscrivi a Edpuzzle, ti invieremo un'e-mail di verifica. Per verificare il tuo indirizzo e-mail:

      1. Controlla la tua casella di posta elettronica.
      2. Aprire l'e-mail di verifica di Edpuzzle.
      3. Fare clic sul pulsante "Verifica l'e-mail" o sul link fornito.
      4. Si aprirà una finestra di conferma della verifica.
      5. Se non si riceve l'e-mail entro cinque minuti, controllare la cartella spam.

    Se vi siete già iscritti a Edpuzzle

      1. Vedrai un banner blu in cima alla pagina che ti chiederà di verificare il tuo indirizzo e-mail.
      2. Fate clic sul pulsante "Invia link" se avete bisogno di un'altra e-mail di verifica.
      3. Controllate la vostra casella di posta elettronica (assicuratevi che sia la stessa che avete usato per il vostro account Edpuzzle).
      4. Aprite l'e-mail di verifica di Edpuzzle.
      5. Cliccate sul pulsante "Verifica la tua e-mail" o sul link fornito.
      6. Si aprirà una finestra di conferma dell'avvenuta verifica.
      7. Se non si riceve l'e-mail di verifica entro cinque minuti, controllare la cartella spam.

    Cosa succede se non ricevo l'e-mail di verifica entro cinque minuti dall'iscrizione o dal clic su "Invia link"? 

      1. Innanzitutto, controllate la cartella spam. Se si utilizza Outlook, è necessario controllare la cartella di quarantena.
      2. Se l'e-mail non è presente, tornate al vostro profilo Edpuzzle (www.edpuzzle.com/profile). 
      3. Cambiate l'indirizzo e-mail associato al vostro account con un altro in cui potete ricevere le e-mail.
      4. Cliccate sul pulsante blu "Invia link". Dovreste ricevere un'e-mail entro cinque minuti.
      5. Se non si riceve ancora l'e-mail, è possibile che la scuola filtri questi messaggi. È necessario che il reparto IT della scuola inserisca nella whitelist il nostro indirizzo e-mail no-reply@edpuzzle.com, oltre a tutti gli altri filtri che potrebbero impedire il corretto funzionamento di Edpuzzle. Inviate questo articolo sui problemi di configurazione tecnica al vostro amministratore IT per risolvere il problema. 
      6. Una volta completati questi passaggi, cliccate sul pulsante "Verifica la tua e-mail" nel banner blu in cima alla pagina.
      7. Aprite l'e-mail, fate clic sul pulsante "Verifica l'e-mail" e il gioco è fatto!

    Si noti che se si aggiorna l'indirizzo e-mail, questo diventerà il nuovo indirizzo di accesso a Edpuzzle.

    Ecco alcune informazioni utili sul perché vi chiediamo di verificare il vostro indirizzo e-mail:

      1. Per verificare la vostra identità
      2. Per aiutarvi a recuperare il vostro account nel caso in cui abbiate perso l'accesso ad esso
      3. Per contattare l'assistenza clienti in caso di modifiche al vostro account
      4. Per assicurarsi di essere l'unico a utilizzare il proprio indirizzo e-mail.
  • Accessibilità di Edpuzzle: VPAT 2.0

    Prima di tutto, cos'è l'accessibilità? Che cosa intendiamo? 

    Il termine accessibilità viene generalmente utilizzato quando ci si riferisce alla progettazione di prodotti, dispositivi, servizi o ambienti per persone con disabilità. In parole povere, l'accessibilità garantisce che tutti, indipendentemente dalla loro condizione, possano utilizzare un determinato prodotto o dispositivo, o accedere a un luogo o servizio specifico.

    Noi di Edpuzzle crediamo fortemente nel diritto di accesso alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione riconosciuto dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. Lavoriamo duramente per rendere il nostro servizio accessibile a tutti e, più specificamente, per garantire che i nostri utenti possano percepire, comprendere, navigare e interagire con il nostro servizio e contribuire ad esso.

    In questo senso, gli obblighi di Edpuzzle in materia di accessibilità sono guidati dai principali standard globali di accessibilità, tra cui la Sezione 508 degli Stati Uniti e il WGAC 2.0 (ISO/IEC 40500). In allegato a questo articolo troverete il Voluntary Product Accessibility Template (VPAT) di Edpuzzle, un documento che valuta l'accessibilità del servizio Edpuzzle secondo la Sezione 508 degli Stati Uniti e il WGAC 2.0 (ISO/IEC 40500).

    Domande o commenti sul VPAT di Edpuzzle o su qualsiasi altra questione relativa all'accessibilità del nostro servizio sono più che benvenuti. Non esitate a contattarci all'indirizzo support@edpuzzle.com per ulteriori informazioni!

  • Come creare un account

    Se volete iniziare a creare le vostre fantastiche lezioni video con Edpuzzle, dovete creare un account. Se non l'avete ancora fatto, seguite questi semplici passaggi:

      1. Fate clic sul pulsante blu "Iscriviti" e poi sul pulsante "Sono un insegnante".
      2. Avrete tre opzioni: potete usare il vostro account Google, l'account Microsoft o fornire il vostro nome e cognome, l'indirizzo e-mail e creare una password.
      3. Per rimanere aggiornati, vi consigliamo di selezionare l'opzione per ricevere notifiche sul vostro account e sui miglioramenti di Edpuzzle.
      4. Assicuratevi di controllare la posta in arrivo (e la cartella spam) per ricevere l'e-mail di verifica. In questo modo avrete pieno accesso a tutte le funzionalità di Edpuzzle.

    Congratulazioni! Avete appena creato il vostro account!

  • Selezione della scuola e della materia

    Dopo aver creato il proprio account, è possibile collegarsi facilmente alla propria scuola e al proprio dipartimento.

    Quando viene richiesto, inserire il nome della scuola nel campo di ricerca e selezionarla dall'elenco a discesa.

    Se non riuscite a trovare la vostra scuola con la ricerca, createla cliccando su "Aggiungi la mia scuola od organizzazione" in fondo alla finestra pop-up. A questo punto, digitare il nome della scuola ed inserire la città e lo stato. Quindi fare clic su "Aggiungi scuola".

    Dopo aver scelto la scuola, selezionare il livello o i livelli di insegnamento e le materie. 

    Ora siete pronti a trovare il vostro primo video!

     

    Nota: è possibile cambiare la scuola o il livello di insegnamento e la materia in qualsiasi momento dalla scheda Scuola del proprio profilo.